2 / 100

Finanziamento COVID-19 fino a €. 25.000,00
garantiti al 100% dallo Stato
Noi Consumatori Lombardia | Movimento Anti-Tax sede di Como

La forzata sospensione delle attività lavorative a causa del COVID ordinata dal Governo, nel lungo periodo di quest’anno, ha minato gravemente il sistema economico, danneggiando e, in alcuni casi, distruggendo la vita di operatori economici e delle loro famiglie.
Promesse e rassicurazioni, sicuramente validi come slogan politici, di fatto hanno lasciato la maggior parte dei lavoratori in condizioni che, relativamente a certi casi, sono e rimarranno disperate.
Ovviamente, coloro che maggiormente sono stati colpiti dalle conseguenze della crisi sono coloro che già stentavano a sopravvivere in maniera dignitosa e che con l’impegno ed il sacrificio, comunque, ci riuscivano, assicurando una certa soddisfazione dei bisogni ai propri familiari.
Certamente per le partite iva, la promessa di un finanziamento fino al 25% del fatturato dell’anno precedente e/o dell’ultima dichiarazione dei redditi, accendeva una luce nel buio causato dall’assoluta mancanza di liquidità che riguardava coloro che di giorno in giorno avevano prima del COVID, fronteggiato spese e necessità, privi di risparmio e di possibilità di affidamenti bancari.
In pratica il danno maggiore causato dal COVID ha riguardato chi era già in grave difficoltà.
Ebbene, il cd decreto Liquidità, con possibilità di finanziamenti garantiti dallo Stato al 100% prevedeva che non ci fosse alcuna valutazione del merito creditizio.
Sembra però, che ciò non stia avvenendo; sembra che le parole di cui al D.L. 08.04.2020 n.23 (e di cui alla circolare dell’ABI – UCR/ULS 000686 del 09.04.2020) siano parole scritte su carta idrosolubile ma non osservabili, non osservate e non applicate.
Se così fosse, se venisse negato il finanziamento a chi ne aveva maggiormente bisogno in quanto già in sofferenza precedente al COVID, significherebbe che la voce del legislatore non ha destinatari, non ha significato ed è usata per fini estranei all’Ordinamento che deve invece recepire le fonti del diritto, certamente fatte di parole ma parole da osservare, da applicare, con sanzioni in caso di violazioni.
Sono proprio le parole delle leggi che regolano la vita dei consociati e devono essere scritte a quel fine, senza la riserva mentale da parte di chi legifera di non farle osservare.

Finanziamento COVID-19 fino a €. 25.000,00
garantiti al 100% dallo Stato per le P.M.I.
Noi Consumatori Lombardia | Movimento Anti-Tax sede di Como

slide-14-finanziamento-alle-imprese-covid-19-25000-euro-noi-consumatori-lombardia-movimento-anti-tax